Roberto Angelini in concerto

Venerdì 15 marzo sul palco de “La Cantinaccia” Roberto Angelini e in apertura Luca Carocci.

Roberto Angelini è un artista a tutto tondo con diverse forme d’espressione di un talento che non si esaurisce con l’incisione dei suoi dischi, ma spazia anche dalla produzione di altri musicisti all’esecuzione di sculture in plastilina.

Ottima l’accoglienza riservata a “Phineas Gage”, l’album uscito lo scorso autunno per la etichetta Fiori Rari, anticipato dal singolo “Cenere”. Un nuovo capitolo che, a tre anni di distanza da “La Vista Concessa” e numerosi progetti collaterali, presenta 10 brani in cui tutta l’esperienza raccolta tra collaborazioni, album e live, lo scambio di energie, le prospettive e la ricerca, si ricollegano tra loro. Quello che ne esce è l’attuale dimensione dell’artista romano, attraverso la sperimentazione e l’attenzione a sonorità elettroniche, ambient e alle sue interazioni. Suono “lunare” e al contempo caldo, immerso tra l’alchimia digitale, la voce e i suoni più classici.

La formula del Phineas Gage Tour è quella della one man band: Angelini sale sul palco con i suoi strumenti, tra cui la slide guitar e la weissenborn, approfondendo il lavoro musicale con passione e tecnica, equilibrio e libertà.

Phineas Gage è il nome di un operaio statunitense addetto alla costruzione di ferrovie che sopravvisse miracolosamente ad un incidente sul lavoro, nonostante la ferita infertagli da un’asta di metallo che gli trapassò il cranio. Diventò uno dei casi di studio più famosi in neurologia perché già dopo pochi minuti dall’accaduto Gage era di nuovo cosciente e in grado di parlare. La sua personalità però subì radicali trasformazioni, molto forti e a volte poco piacevoli, ma cominciò da allora a rapportarsi con le persone tirando fuori, senza filtri e bugie, i suoi pensieri a volte con modi poco convenzionali.

Una “schiettezza” cercata, nel caso di Roberto Angelini, nei suoni di un album in cui si espone e si sperimenta in un viaggio intimista in cui non solo le parole raccontano.

Ingresso Gratuito

A seguire DjSet Rock!

Info e prenotazioni:
Tel 0696005770
Diego 3498025626
Vincenzo 3474863009
Emanuele 3398271109
Giarrico 331 8095635
www.lacantinaccia.net

INFORMAZIONI:

Data: il 15 marzo 2013 al 16 marzo 2013
Orario: 22:00 - 02:00
Città: Cori
Luogo: La Cantinaccia
Organizzatore: La Cantinaccia
Contatto: Diego
Telefono: 3498025626
Indirizzo: via della cantinaccia 12
eMail: diego.fonico@hotmail.it
Web: www.lacantinaccia.net

Sereno
Oggi
21/12 10%
Sereno
Domani
22/12 0%
Parzialmente nuvoloso
martedì
23/12 10%
Parzialmente nuvoloso
mercoledì
24/12 10%
Parzialmente nuvoloso
giovedì
25/12 20%
Pioggia
venerdì
26/12 60%
Parzialmente nuvoloso
sabato
27/12 20%

DA VISITARE NELLE VICINANZE


Rainbow Magicland

rainbow-magicland

Sabato 31 marzo le porte di MagicLand si riapriranno su una stagione ricca di novità. Il nuovo parco divertimenti di Roma, situato a Valmontone (a circa 20 minuti di auto dalla capitale), è caratterizzato da una forte tematizzazione che rende l

Distanza: 11,04 km

Selva di Paliano

selva11

La Selva di Paliano apre i cancelli ai vacanzieri nei giorni di Pasqua e Pasquetta, e lo fa in una veste rinnovata dopo i lavori recentemente effettuati grazie ad un contributo di 100mila euro concesso dalla Regione Lazio al Comune di Paliano per i

Distanza: 14,91 km

Castello di Sermoneta

Il-Castello-Caetani-di-Sermoneta

Castello Caetani La costruzione del castello risale alla metà del XIII secolo, per opera della famiglia Annibaldi. Attualmente, le uniche testimonianze tang

Distanza: 17,71 km

Abbazia Greca di San Nilo

Grottaferrata

Il Monastero Esarchico di Santa Maria di Grottaferrata, detto anche Abbazia Greca di San Nilo, è stato fondato nel 1004 da un gruppo di monaci greci provenienti dall’Italia meridionale, all’epoca bizantina, guidati da S. Nilo di Rossano, capo carismatico e personalit

Distanza: 20,51 km

La Cripta della Cattedrale di Anagni

3196_1042560792296_1473880442_30119822_7366314_n

Nel 1104 viene ultimata la costruzione della cattedrale iniziata nel 1062; in occasione dell’elezione del nuovo vescovo si decide di rinnovare il volto della città. Vero gioiello della cattedrale è però la cripta, situata sotto il presbiterio e l

Distanza: 24,68 km